L’ISEE: uno strumento chiave per l’accesso alle agevolazioni sociali

L’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) è un elemento fondamentale per valutare la condizione economica dei nuclei familiari in Italia. Questo strumento tiene conto non solo del reddito di tutti i membri della famiglia ma anche del patrimonio e di una scala di equivalenza, considerando la composizione familiare.

Ma a cosa serve esattamente l’ISEE? Questo indicatore è essenziale per accedere a molte prestazioni sociali e ai servizi pubblici agevolati, determinando la partecipazione al costo di varie prestazioni socio-sanitarie nel Paese. Sotto determinate soglie, l’ISEE permette l’accesso gratuito a servizi sanitari e sociali, incentivi e bonus come il bonus asilo nido o l’Assegno di inclusione.

Nel 2024, diverse novità normative hanno impattato il calcolo dell’ISEE. Si sono apportate modifiche per garantire un trattamento più equo alle famiglie che hanno investito in Titoli di Stato e alcuni prodotti finanziari, escludendoli dal calcolo dell’ISEE fino a un massimo di 50.000 euro.

Ci sono diverse tipologie di ISEE, ad esempio l’ISEE corrente, che tiene conto delle variazioni significative nel reddito o nel patrimonio. È importante notare che l’ISEE del 2024 si riferisce al reddito del 2022 e al patrimonio al 31 dicembre 2022.

Ma come si ottiene l’ISEE? Per ottenere questo certificato, è necessario compilare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), che raccoglie informazioni anagrafiche, reddituali e patrimoniali del nucleo familiare. La DSU può essere presentata online sul sito dell’INPS o tramite i CAF, con il calcolo dell’ISEE che avviene entro 10 giorni lavorativi.

Il calcolo dell’ISEE si basa su reddito e patrimonio, rapportati al numero di membri del nucleo familiare. La scala di equivalenza, che considera il numero di componenti, è fondamentale in questo processo.

È essenziale avere tutti i documenti necessari per ottenere l’ISEE, come codici fiscali, documenti di identità, contratti d’affitto, documenti di reddito e patrimonio. Questa certificazione contiene informazioni dettagliate sul nucleo familiare, l’ISEE ordinario, le prestazioni accessibili e altro ancora.

Infine, l’attestazione ISEE ha validità annuale, scadendo il 31 dicembre dell’anno di emissione. Si consiglia di richiedere l’ISEE all’inizio dell’anno per garantire la copertura delle agevolazioni per tutto l’anno in corso.

In sintesi, l’ISEE in Italia è uno strumento cruciale per accedere a molte agevolazioni sociali e servizi pubblici, con criteri e procedure che richiedono attenzione e precisione nella raccolta dei dati per ottenere la certificazione corretta e aggiornata.


Hai bisogno di prenotare un appuntamento per la compilazione della DSU per ottenere l’ISEE? Puoi fissare un appuntamento con un nostro Consulente al seguente link:

Al seguente link sarà possibile ottenere il file scaricabile per preparare la documentazione utile durante il vostro appuntamento: ELENCO DOCUMENTI.

PRESENTARSI ALL’APPUNTAMENTO CON LA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA.